architettura in outsourcing
italiano lang_english

Elaborati Grafici

Il nostro gruppo, ha acquisito sia per i lunghi anni di lavoro, che per le diverse culture con cui si è confrontato, una molteplice e consolidata esperienza in tutti i campi degli elaborati grafici e con le suddette figure professionali ottenendo così un altissimo livello di preparazione nella stesura e definizione di ogni elaborato grafico. Tale conoscenza e preparazione viene difatti offerta tramite il servizio in outsourcing.

Le diverse esperienze ci hanno permesso di focalizzare e ben rappresentare negli elaborati grafici le volontà e le esigenze legate alla soggettività di ogni cliente finale.
Le molteplici tematiche che si sono affrontate durante tutto l‘iter progettuale, ci hanno consentito di acquisire competenza e maturità tale da poter affrontare ogni livello di discussione con tutte le figure professionali partecipi alla realizzazione dell‘opera.

Il nostro servizio di outsourcing permette quindi a tutte le singole figure predisposte alla realizzazione dell‘opera di poter ottimizzare il loro tempo, di poter focalizzare con precisione le argomentazioni relative e di avere un elaborato conforme alle normative e le regole del luogo.

Il nostro servizio di outsourcing permette quindi a tutte le singole figure predisposte alla realizzazione dell‘opera di poter ottimizzare il loro tempo, di poter focalizzare con precisione le argomentazioni relative e di avere un elaborato conforme alle normative e le regole del luogo. L‘impresa che decide di affidare a noi lo sviluppo di elaborati grafici dettagliati di cantiere o di abaco degli elementi appartenenti a tematiche specifiche ha la possibilità di avere continuamente sotto controllo tutte le fasi di realizzazione dell‘opera.

Noi vi chiediamo: perché non farlo?

Elaborati Grafici: cosa sono, a cosa servono?

L‘esposizione di un progetto nella sua interezza avviene attraverso gli elaborati grafici.
Questi descrivono le caratteristiche dell‘intera opera da realizzare e ne definiscono gli aspetti.

Gli elaborati grafici rispecchiano pertanto le varie fasi di esposizione del progetto stesso, dalla fase di concetto e creazione di una idea alle successive fasi di definizione dove anche i più piccoli dettagli vengono rappresentati. Sono quindi fondamentali perché oltre a delinearne gli aspetti ne permettono il controllo in ogni singola fase di sviluppo, dalla creazione ed esposizione dell‘idea alla realizzazione della stessa.
Il controllo di un progetto molto spesso viene sottovalutato ma, al contrario, risulta essere di notevole importanza sia per il progettista che sta ideando la sua opera, e che nel disegno ne trova riscontro e fattibilità, sia per il cliente finale che riesce a valutare l‘entità dell‘opera e a comprenderne gli aspetti.
Le molteplici professionalità intermedie tra il progettista ed il cliente finale trovano riscontro e veridicità di realizzazione attraverso gli elaborati grafici che vengono così composti ed organizzati per le varie, e spesso numerose, fasi di progetto.

Le fasi di progetto abitualmente sono suddivise e riassunte in tre principali che ne specificano il livello e i contenuti.

  • Progetto preliminare
  • Progetto definitivo
  • Progetto esecutivo

La fase preliminare di un progetto solitamente, viene interpretata nella realtà come momento che individua ed esplica diverse fasi iniziali del progetto stesso, come lo sviluppo dell‘idea (concept), stesura dei primi elaborati grafici.
Il progetto definitivo ed il progetto esecutivo rappresentano le successive fasi di progettazione cui comunemente è suddiviso un progetto e la sua stesura.

Spesso poco considerati, ma di notevole importanza sono, in ultima battuta, gli elaborati grafici denominati "as-built" che rappresentano l‘opera nella sua reale esecuzione.
Questi elaborati rappresentano una enorme seccatura per gli studi professionali in quanto consistono nella redazione ultima di tutto il progetto contemplando le reali definizioni eseguite in cantiere, reperendo tutte le scelte finali di esecuzione.
Gli As-Built, redatti quasi esclusivamente per opere di notevole entità, assumono rilevante importanza per la manutenzione dell‘opera realizzata nei successivi anni.

Chiaramente tutti i suddetti livelli di redazione di un progetto non sono composti esclusivamente da elaborati grafici ma contengono ben più ampi documenti necessari per la definizione dell‘opera da realizzare, come descrizioni dell‘intervento, relazioni tecniche e specialistiche, calcoli strutturali computi metrici e tanto altro.

Cosa sono gli elaborati grafici e come funzionano

Gli elaborati grafici d‘altro canto devono rispettare caratteristiche ben precise di disegno; caratteristiche che agevolano la comprensione e la definizione dell‘oggetto rappresentato: la scala di disegno ad esempio, deve essere idonea per poter al meglio far comprendere e sviluppare l‘opera in questione.
La grafica dovrà avere un aspetto ordinato e gradevole e dovrà essere atta alla facile interpretazione e individuazione degli elementi rappresentati nelle tavole di progetto.
Le note indicate negli elaborati grafici (testi, numerazioni di dettaglio, quote) dovranno essere rappresentate in scala proporzionata e dovranno rispettare le regole di disposizione e le norme dei luoghi in cui si opera e/o si realizza il manufatto.

Lungo tutto l‘iter di sviluppo di un progetto ci si confronta con molteplici figure, professionali e non, pertanto la grafica di redazione di un elaborato grafico dovrà essere sempre idonea alla comprensione di tutti gli interessati.
Per il cliente finale (e le tipologie di cliente sono svariate) dovranno essere predisposti degli elaborati grafici che ne favoriscano la comprensione e che diano loro la sicurezza che l‘opera desiderata venga rispettata nella sua esecuzione.

Spesso il committente non comprende disegni bidimensionali e per tale motivo vengono redatti elaborati specifici che schematizzano il progetto, anche attraverso l‘uso del colore o, nella maggior parte dei casi, per mezzo di disegni tridimensionali che rappresentano virtualmente il progetto o parti di esso (render).

Durante l‘esecuzione dell‘opera, gli elaborati grafici man mano vengono sempre più spogliati di ogni "orpello e fronzolo" utilizzati per la promozione, al fine di essere maggiormente inteso e non frainteso (aspetto fondamentale che molto spesso viene trascurato) da chi deve eseguire l‘opera.
Anche le figure interessate all‘esecuzione dell‘opera sono molteplici, le principali sono:

  • produttori e fornitori di tutti gli elementi che compongono l‘opera stessa come gli impianti elettrici, idrici e termici, le strutture, i serramenti ed infissi vari, i rivestimenti, gli elementi di decoro, etc;
  • esecutori dell‘opera (impresa esecutrice)
  • progettisti di strutture ed impianti vari
  • tecnici professionisti che si occupano di autorizzazioni specifiche (es. pratica antincendio)
  • Enti predisposti alle diverse autorizzazioni necessarie alla costruzione dell‘opera

Pertanto, ogni singolo disegno in mano a uno delle su menzionate figure dovrà presentare caratteristiche idonee e calibrate al fine di poter essere recepito e valutato al meglio.